Il sito Cartoceto in Movimento utilizza cookies come descritto in Cookie Policy.  Premendo il tasto OK accettate l'utilizo dei cookies da parte nostra.

 

Archivio News Locali

Amministrative 2014, il sindaco di Cartoceto “Non mi ricandiderò alle prossime elezioni”

Olga Valeri ha sciolto le sue riserve al termine di una riunione di Giunta, ufficializzando la suo volontà a non ricandidarsi alle prossime elezioni amministrative. Qualche settimana fa aveva infatti annunciato che si sarebbe presa un periodo di riflessione per arrivare poi ad una decisione ponderata, ieri sera la decisione è arrivata.

“Sono una persona estremamente pratica – ci ha detto – non credo più sia possibile operare in questa maniera. Un sindaco deve poter influire concretametne, invece è sottoposto ad ogni tipo di vincolo, come il patto di stabilità, che lo rende incapace di poter agire.

Leggi tutto...

Cartoceto: nuovi parcheggi in piazza, e le persone dove devono passare?

Arriva direttamente dalla penna di una cittadina di Cartoceto, Angela Bernabucci, la denuncia dello stato in cui versa la piazza principale del paese: macchine parcheggiate ovunque, che creano disagi soprattutto a chi in quella piazza ci abita."Un anno fa quando chiesi un divieto davanti il portone dei miei avendo mio padre in carrozzina, mi dissero che non si poteva far niente perché centro storico, ora si può far tutto? Poi non era meglio fare il contrario, la fila verso le case e a spina di pesce dall'altra?

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: la Pro Loco lancia una raccolta fondi, ecco come fare una donazione

La Pro Loco di Cartoceto promuove la sottoscrizione “Adotta un mattone per Cartoceto“.

L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per far fronte alle grave situazione in cui versa il centro storico che ha subito, nel giro di un anno, due importanti crolli e che presenta altre situazioni su cui è necessario subio intervenire.
I soldi pubblici già stanziati purtroppo non sono sufficienti e occorre quindi un ulteriore sostegno dei cittadini che, con libera donazione, possono contribuire a questa causa.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: presentata un’interrogazione alla Commissione Europea

Il Vicepresidente del Parlamento europeo, onorevole Roberta Angelilli, ha ufficialmente presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per la situazione di Cartoceto. Interpellata nei giorni scorsi dal Sindaco Olga Valeri, l’ufficio si è subito attivato in questa direzione. Nell’interrogazione viene descritta la grave situazione in cui versa il centro storico di Cartoceto ed il timore che il maltempo possa irrimediabilmente aggravarla.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: la Pro Loco lancia una raccolta fondi

Nella riunione del consiglio direttivo di ieri sera la Pro Loco di Cartoceto ha deciso di lanciare una sottoscrizione in favore di Cartoceto dal nome “Adotta un mattone per Cartoceto“.

L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per far fronte alle grave situazione in cui versa il centro storico di Cartoceto che ha subito, nel giro di un anno, due importanti crolli e che presenta altre situazioni su cui è necessario subio intervenire.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto, il Sindaco Valeri scrive al Parlamento Europeo

Una lettera indirizza alla Vicepresidente del Parlamento Europeo, Roberta Angelilli, è stata inviata dal Sindaco di Cartoceto Olga Valeri.

Nella lettera viene descritta la situazione drammatica che sta vivendo il centro storico: “In questa situazione – scrive la Valeri – si sta perdendo il paese. I cittadini e noi amministratori viviamo nel terrore quotidianamente, sopratutto quando piove o nevica per il rischio di nuovi crolli che possano trascinare anche le case”.
Nella lettera si fa riferimento ai due crolli avvenuti nel giro di un anno, alla chiusura del bar della piazza, alla transennatura della piazza stessa.

Leggi tutto...

La burocrazia sta uccidendo Cartoceto: non c’è più un secondo da perdere

Cartoceto sta crollando ma non possiamo permetterlo.

In primo luogo perché in questo territorio ci sono le nostre radici, poi perché Cartoceto, con il suo olio Dop è riconosciuto, sia in Italia che nel mondo, come un’eccellenza, anche se forse i primi a non crederci, purtroppo, siamo noi.

La sera dell’11 novembre, a quasi un anno esatto dal primo crollo di una porzione di mura, è arrivato un altro duro colpo, aprendo un’altra ferita in un paese già pesantemente segnato. Una situazione estremamente compromessa che ha imposto la chiusura del bar della piazza, presidio “umano” di una Cartoceto che negli anni si è spopolata.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: un fronte comune tra cittadini e comune per salvare il paese

Una sala del consiglio gremita è stata questa la risposta della popolazione cartocetana alla convocazione da parte dell’Amministrazione Comunale per fare il punto sulla situazione di Cartoceto (pochi a dir la verità i concittadini di Lucrezia, e su questo occorrerebbe riflettere).

Presenti il Sindaco Olga Valeri, gli Assessori ed i tecnici, sia comunali che esterni, che hanno elaborato i progetti di restauro e che hanno attuato anche i primi interventi di contenimento sulle mura castellane.

Esasperati i toni dei residenti di Cartoceto che vivono tutta la gravità della situazione sulla propria pelle visto che da un anno, dalla data del primo crollo, non possono rientrare nelle proprie case.

Leggi tutto...

Il Giornalista Karl Hoffmann si appella a Spacca per l’emergenza di Cartoceto. Sottoscrizioni da tutto il mondo.

Dopo la mail di solidarietà per Cartoceto di due turisti inglesi che da trent’anni scelgono la Valle del Metauro per le loro vacanze, ora un’importante lettera di appello per esortare il governatore della Regione Marche, Gian Mario Spacca, sull’emergenza che sta vivendo Cartoceto dopo il nuovo crollo dei giorni scorsi e la chiusura del bar della piazza.

A scriverla è il giornalista Karl Hoffmann, che da trent’anni ha scelto di vivere nel territorio di Cartoceto. Hoffmann è Corrispondente della Radio e TV Tedesca e membro della Stampa Estera in Italia.

Leggi tutto...

Cartoceto vuole tagliare i tempi

Lettera al Ministro

La situazione è davvero drammatica, occorre procedere il prima possibile e ben consapevoli di ciò gli amministratori di Cartoceto hanno inoltrato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero dell’Ambiente una richiesta di stato di emergenza ad hoc che se venisse riconosciuta (la risposta potrebbe arrivare già domani) consentirebbe al Comune di derogare immediatamente al patto di stabilità ed accorciare i “normali” tempi burocratici per un consolidamento temporaneo delle mura pericolanti.

Leggi tutto...

Cartoceto in bilico, le mura si sbriciolano

L’amministrazione vuole superare i vincoli di stabilità per intervenire celermente

«E’ un disastro, se non si interviene in fretta qui casca tutto il paese»: sono le parole pronunciate ieri mattina da un anziano di Cartoceto. La situazione in cui versa il centro storico della cittadina dopo il nubifragio di lunedì è estremamente grave e la sensazione è che un’altra abbondante pioggia potrebbe farla precipitare del tutto. Letteralmente spaventosa la voragine apertasi in piazzale Marconi, di fronte al Teatro del Trionfo: 20 metri per 10 di pavimentazione hanno ceduto di schianto insieme alle mura perimetrali di contenimento provocando un enorme strapiombo alto come un palazzo di 3 piani. E a ciò si aggiungono le minacciose crepe, con tanto di rigonfiamento, che interessano la cinta muraria medievale all’inizio di piazza Garibaldi, che mercoledì hanno indotto il sindaco Valeri ad emettere un’ordinanza di chiusura e sgombero immediato del Bar Claudia, praticamente attaccato alle mura in questione, perché non è da escludere un collassamento delle stesse.

Leggi tutto...

Processo Prg di Cartoceto: Verdini e Rondina assolti perchè il fatto non sussiste.

Il processo per la variante al Prg di Cartoceto si è concluso con l’assoluzione con formula piena “perchè il fatto non sussite” di Ivaldo Verdini, ex sindaco di Cartoceto, e di Massimo Rondina, ex assessore all’urbanistica nella giunta Verdini.

L’inchiesta iniziata nel 2005, ha prodotto migliaia di pagine di intercettazioni, perizie, interrogatori. Rondina e Verdini sono stati processati in quanro, secondo l’accusa, i due avevano un accordo politico-affaristico che aveva favorito due imprese edili, quella dei fratelli Canestrari e la Petrucci costruzioni. Erano loro, secondo il pm Cigliola, a indicare le decisioni per la variante al Prg di Cartoceto che ovviamente andava a beneficiare gli interessi delle due imprese.

Leggi tutto...

Valeri: “Sto valutando la mia ricandidatura ma ci saranno novità importanti”… il “Signor Rossi”?

Anche a Cartoceto si inizia a mettere carne al fuoco in vista delle prossime elezioni amministrative del 2014.

Dopo le dichiarazioni dell’assessore Conti, e gli incontri che il Movimento 5 Stelle (“Cartoceto in movimento”) propone a novembre per discutere con i cittadini dei bisogni del territorio, arrivano anche le prime dichiarazione del sindaco Olga Valeri che, al termine del secondo mandato, sta valutando la “candidatura bis”.

“Mi sono presa ancora qualche giorno per ufficializzare in maniera piena la mia scelta, innanzitutto perchè credo che sia giusto condividere le mie scelte prima con la mia Giunta”.

Leggi tutto...

Cartoceto, la Valeri pensa di fare il bis

Elezioni, «ho chiesto solo qualche giorno di riflessione», dice

Fra i comuni che il 25 e il 26 maggio prossimi an­dranno alle urne c'è anche Cartoceto, sesto della pro­vincia per numero di abitan­ti (8mila). Inevitabile, dun­que, chiedere al sindaco Ol­ga Valeri se ha già preso una decisione definitiva sulla ri­candidatura.

«Non escludo di ricandidarmi, ma ho chie­sto ancora un po' di giorni per pensarci. Da una parte ci sono delle valutazioni di tipo personale, dall'altra quelle di un sindaco che vuol proseguire il suo lavo­ro, ben conscio che 5 anni non sono sufficienti per completare l'attività di un'amministrazione, specie in un periodo come questo perché esistono davvero pa­recchi ostacoli alla realizza­zione degli interventi. Un esempio su tutti è la nuova scuola materna di Lucre­zia».

Leggi tutto...

Amministrative 2014, l’Assessore Conti: “Do la mia disponibilità a ricandidarmi, anche a Sindaco, se necessario”

Passano i mesi e si cominciano a delineare quelli che sono gli assetti per le prossime elezioni amministrative del 2014 che dovranno eleggere il nuovo sindaco.

Un passo avanti lo fa l’Assessore ai lavori pubblici Graziano Conti, il quale sollecitato dai cittadini sul suo futuro politico ci ha riferito: “Nell’ultima Giunta di Lunedì scorso ho manifestato al gruppo la mia disponibilità a ricandidarmi e a svolgere il ruolo che attualmente rivesto.

Leggi tutto...

Giacomoni, il padre di tutta l'inchiesta

Era il segretario DS poi fuori da tutto

Nel  2005, è stato lui a firmare l'esposto in procura contro i vertici del comune di Cartoceto. Si chiama Alessandro Giacomoni, ha 46 anni, sposato, tre figli, dipendente pubblico. Al tem­po, era segretario della sezione dei Ds di Cartoceto: «Dopo quel­lo che ho visto ho la prova che in politica, se tiri dritto, ti ritrovi da solo. Per una persona lineare non è semplice. Sono uscito dal Pd, non ho la tessera, non ho incarichi, e non ho avuto solidarie­tà da nessuno. Denunciavo il malaffare ma la solidarietà è stata data a Verdini e Rondina piuttosto che a me.

Leggi tutto...

Processo PRG di Cartoceto, il PM tira dritto: chiesti 4 anni per Verdini

Nella requisitoria di 3 ore circa ripercorsi tutti gli intrecci politico-affaristici.

Vi ricordate il processo per la variante al Prg di Cartoceto? E’ ancora in corso. Finirà il 31 ottobre prossimo. Ma ieri non è stata un’udienza di routine. No, ieri il pubblico ministero Valeria Cigliola ha tirato la riga sotto un’inchiesta iniziata nel 2005, che ha prodotto migliaia di pagine di intercettazioni, perizie, interrogatori.

Sono state tre ore di requisitoria, per ripercorrere la trama di un accordo politico-affaristico che aveva piegato gli interessi della gente di Cartoceto a quelli di due costruttori, i fratelli Canestrari e la Petrucci costruzioni.

Erano loro, secondo il pm Cigliola, ad avere la matita in mano per disegnare la variante al Prg di Cartoceto che ovviamente andava a beneficiare gli interessi delle due imprese, le quali avevano comprato in tempi non sospetti per tutti gli altri ma non per loro centinaia di ettari di terreni agricoli per trasformarli con un tratto di matita in terreni edificabili.

Leggi tutto...

Reclamizzava la droga usando anche Facebook

Lucrezia, in manette 21enne. Spacciava a minorenni

Vendeva droga ai minorenni, persino a ragazzini di appena 12 anni, e per “pubblicizzare” la “roba” e comunicarne la disponibilità usava i social network.

I carabinieri della stazione di Saltara del maresciallo Antonello Pannaccio, dopo aver portato alla luce nei giorni scorsi la «villa» con serra e laboratorio annesso in cui si producevano e confezionavano quantità notevoli di stupefacente, stanno continuando nell’opera di “pulizia” della rete di piccoli e grandi spacciatori operanti nel territorio di Cartoceto e nelle zone limitrofe.

Leggi tutto...

Olio d’oliva al gusto di marijuana

Produceva pure grappa con essenze stupefacenti. Scoperta piantagione.

Arrestato dai carabinieri un coltivatore di canapa indiana di Cartoceto

Un'azienda olearia “stupefacente”. Dal produttore al consumatore: olio e grappa, prodotti a chilometro zero ed aromatizzati alla marijuana. Un 27enne fanese (M.P.) è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Saltara: in casa aveva un vero e proprio laboratorio per la trasformazione della marijuana in hashish. Da tempo gli uomini dell’Arma erano alla ricerca della “villa” un luogo conosciuto da giovani e giovanissimi ove recarsi per approvvigionarsi di fumo.

Leggi tutto...

Un altro arresto per droga: in manette finisce un 18enne

E’ un italiano, nullafacente, che vive a Lucrezia

Italiano, 18 anni compiuti a giugno, “professione” spacciatore. Essere un mercante di droga giovanissimo non è più una prerogativa dei “soliti” extracomunitari o di chi arriva dai paesi dell’est. Sempre più spesso il traffico di stupefacenti ha per protagonisti anche ragazzi al 100% autoctoni.

La riprova arriva da un’operazione condotta dai carabinieri di San Giorgio del maresciallo Antonio Russo, che ha portato all’arresto di un 18enne di Lucrezia, trovato in possesso di 6 dosi di cocaina, per un totale di 4 grammi, e di 3 dosi di hascisc di un grammo ciascuna, oltre che di diverso materiale per il confezionamento delle sostanze illecite.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 19

Cartoceto in Movimento

parlamento 5 stelle

Il Blog di Beppe Grillo

La Cosa Channel

5gg5stelle2stagione

Comune di Cartoceto

Unione Comuni Valle del Metauro

Provincia Pesaro Urbino

logo fesr

Pro Loco Cartoceto punto IAT

Biblioteca Afra Ciscato Cartoceto